Logo miaCortina.it

Cortina d'Ampezzo e dintorni, Dolomiti, Veneto

open

Cibiana di Cadore

Cibiana di Cadore sorge a 985 m di altezza nella Valle d’Ampezzo inferiore, a 27 km da Cortina, lungo la piccola e appartata vallata del torrente Rite ai lati della strada statale n. 347 che, attraverso la Forcella Cibiana, conduce in Val Zoldana. Cibiana è soprannominato anche “Paese dei Murales” per la presenza di numerosi affreschi di grandi dimensioni dipinti sulle pareti delle case del paese. Si tratta di oltre 50 opere pittoriche realizzate da artisti italiani e stranieri, anche di fama mondiale e giunti persino dal Giappone e dalla Russia, che costituiscono un museo all’aperto ogni anno arricchito da nuove opere. L’iniziativa nacque nel 1980 allo scopo di recuperare tradizioni, storie e mestieri della cultura paesana: infatti gli affreschi spesso rappresentano i mestieri e la storia della famiglia che abita la casa affrescata, come il carbonaio, il fabbro, il mugnaio ecc… >>><<<

Tale forma di arte contemporanea ha dato un notevole impulso turistico al paese, insieme al “Museo delle Nuvole”, una delle sedi del Messner Mountain Museum curato dal celebre alpinista altoatesino Reinhold Messner.
Il museo, inaugurato nel 2002, sorge sul Monte Rite sui resti di un vecchio forte della prima guerra ed è dedicato alla storia delle Dolomiti.
Con i suoi 2181 m di quota è il più alto museo d’Europa. Dal punto di vista turistico Cibiana offre interessanti passeggiate, come quelle alle vecchie miniere di ferro o lungo il sentiero naturalistico del Monte Rite, nonché campi da tennis, un anello per lo sci di fondo con illuminazione notturna, un parco avventura ed una pista di pattinaggio su ghiaccio.

Diverse le offerte per la ricettività turistica, sia estiva che invernale: oltre agli appartamenti per vacanze, un’accogliente ospitalità è assicurata dall’Albergo Remauro, la Baita Deona, il Rifugio Remauro al Passo Cibiana e il Rifugio Dolomites sulla cima del Monte Rite.
Nel passato ha avuto una grande importanza l’attività estrattiva del ferro nelle miniere presenti nei monti circostanti, utilizzato perlopiù per la produzione di chiavi, attività ancora oggi presente con un’importante fabbrica moderna.
Caratteristica anche la lavorazione artigianale delle “Scarpete”, tipiche pantofole di corda e velluto, delle gerle in legno dette “Zestoi”, di trapunte e scialli di lana, nonché di bambole di stoffa e paglia. Nella chiesa parrocchiale di San Lorenzo sono presenti affreschi attribuiti alla Scuola del Tiziano.

<<<
 

Hotel, Residence, B&B, Appartamenti

visualizza l'elenco >>>

 

:) Ci è piaciuto! - recensioni positive

Cibiana di Cadore: Rifugio con camere Remauro
Simpatica famiglia in un luogo ideale per partire per qualche bella escursione invernale, per ciaspolare e... cibo e riposo eccezionali. Silenzio e tranquillità, non passano macchine!...

Cibiana di Cadore: Rifugio con camere Remauro
Vacanza meravigliosa, posto tranquillo scelto perché comodo per andare a visitare tutto il Cadore, prezzi accessibili a tutti. Pulizia, cordialità e cucina ottimi. Si arriva facilmente. Sicuramente...

Cibiana di Cadore: Rifugio con camere Remauro
Luogo incantevole e molto rilassante. Le camere assolutamente pulite. Il cibo molto buono! Consigliato a chi desidera passare le vacanze lontano da tutto, immersi nella tranquillità più...

offerte e last minute - Cibiana di Cadore

visualizza l'elenco >>>